Alimenti

Noi di Aladdin&Milù siamo particolarmente attenti all’alimentazione dei nostri amici a quattro zampe.
In questa pagina diamo qualche consiglio per orientarsi nello sterminato panorama del pet-food e offrire una dieta equilibrata ai nostri animali.

Il cibo per il cane

Crocchette, umido, cibo fatto in casa, le scelte per l’alimentazione del cane sono molteplici e possono disorientarci.
Ecco qualche consiglio per la corretta nutrizione del nostro amico a quattro zampe, tenendo presente che i cani hanno esigenze diverse a seconda della taglia, dell’età, della razza e dello stato di salute.
alimentazione cane

Partiamo da un presupposto: nonostante la domesticazione del cane risalga a quattordicimila anni fa, i cani discendono dai lupi e sono animali prevalentemente carnivori. Questo significa che nella loro alimentazione devono essere sempre presenti le proteine animali. In natura inoltre il cane mangerebbe dopo aver inseguito e cacciato la preda. Può essere utile simulare questo stato semplicemente dando da mangiare all’animale dopo che ha svolto esercizio fisico.

La maggior parte dei cani viene nutrita con il cibo secco preconfezionato, ovvero le crocchette. Al momento dell’acquisto è bene controllare i valori nutrizionali riportati sull’etichetta, prediligendo marche che utilizzano carne anziché “farina di carne”, dicitura presente quando la materia prima è ottenuta attraverso un processo di riciclaggio, che non hanno conservanti, coloranti e “appetizzanti”.
È molto importante ricordare che i cani di grossa taglia hanno l’esigenza di nutrirsi più volte al giorno in porzioni ridotte per evitare la torsione dello stomaco e per diversi altri motivi.
Non eccedere mai in proteine perché ciò potrebbe dare origine a dermatiti ed affaticamento renale.
Scegliere l’alimento giusto in base al fabbisogno giornaliero del proprio cane.

alimentazione cane

È necessario leggere le etichette anche per conoscere la quantità di cereali presente nelle crocchette. I cereali sono infatti accettati nella dieta canina, ma in quantità moderata. Invece spesso la percentuale di cereali negli alimenti è alta perché hanno un costo inferiore alla carne. Un cibo secco da utilizzare per un cane adulto e in buona salute dovrebbe contenere circa il venti per cento di proteine e circa il dieci per cento di grassi.

Per quanto riguarda l’alimentazione “casalinga” si consiglia che sia composta da almeno il cinquanta per cento di carne e il resto da verdure e carboidrati (come pasta o riso molto cotti). Alternative alla carne, per il fabbisogno di proteine, sono pesce, formaggi freschi e il tuorlo dell’uovo.

alimentazione cane

È anche importante sapere cosa non dare al cane, perché alimenti per noi appetitosi potrebbero essere addirittura letali per i nostri animali che hanno un metabolismo completamente differente. In cima alla lista dei cibi proibiti ci sono sicuramente tutti gli alimenti che contengono zucchero (che possono provocare diabete e malattie cardiache), seguono i cibi troppo salati o unti (che causano un aumento grave della pressione arteriosa). Anche vegetali apparentemente innocui come cipolla e fave sono da evitare (possono arrecare danni all’apparato circolatorio).

I nostri alimenti


A fronte di tutte queste peculiarità, è evidente che bisogna selezionare il cibo nel miglior modo possibile.
I nostri alimenti appartengono ad una categoria di cibi dove le materie prime sono selezionate da team di esperti veterinari in base alle diverse esigenze degli animali. Tutto ciò offre un importante aiuto nell’individuare il cibo esatto basato sul fabbisogno del tuo cane o del tuo gatto.
Offriamo inoltre un vasta gamma di prodotti medicati di libera vendita che possono essere utilizzati per curare lievi disturbi occasionali.

Integratori

Gli integratori alimentari possono essere utili in diverse fasi della vita di un animale.
Abbiamo integratori utili alla crescita o al consolidamento osseo. Ne abbiamo alcuni che sono rimedi naturali per disturbi motori, dermatiti alimentari e non solo, Ne abbiamo anche altri che aiutano l’estetica come, ad esempio, ottenere la massima lucentezza del pelo.